11.05

Divorzio
Famiglia

La legge lussemburghese attuale – una revisione è in corso e attesa per il 2017 – consente a una coppia sposata di chiedere il divorzio o la separazione con l’obiettivo, rispettivamente, di sciogliere il matrimonio o porre fine all’obbligo della vita in coppia. Per le procedure di divorzio e separazione la competenza è dei tribunali.

Per quanto concerne il divorzio esistono, attualmente, tre forme di divorzio: il divorzio per colpa grave (ad esempio violenza all’interno al nucleo familiare o adulterio); il divorzio per termine della vita comune; il divorzio consensuale. Per i dettagli si rinvia ai riferimenti indicati più in basso. Accanto al divorzio, la legge prevede anche la separazione, che, a differenza del divorzio che implica automaticamente la fine del matrimonio, permette ai due coniugi di vivere separatamente, pur rimanendo sposati (la procedura può essere avviata per mutuo consenso dei coniugi).

Il divorzio, una volta definitiva la sentenza, implica delle conseguenze familiari ed economiche.
Il divorzio include l’obbligo di aiuto/assistenza tra i coniugi e il dovere di mantenimento e di educazione dei figli comuni.

La custodia dei figli avuti in comune è concessa, nel diritto lussemburghese, a uno solo dei genitori o a una persona terza. Non è prevista la possibilità di affidamento congiunto dei figli. L’altro genitore esercita un diritto di visita (incontro con il bambino), alloggio (ricezione del bambino) e monitoraggio (educazione e istruzione del bambino).
I coniugi divorziati possono contrarre un nuovo matrimonio.
Si veda in merito il portale giustizia del governo del Lussemburgo e la guida on-line dell’amministrazione lussemburghese.
www.justice.public.lu-divorce-separation
www.guichet.public.lu-divorce-separation