06.01

La dichiarazione dei redditi
Fiscalità

In generale i contribuenti che percepiscono redditi imponibili in Lussemburgo possono essere soggetti a diversi obblighi fiscali in Lussemburgo. L’esistenza o meno di questi obblighi di dichiarazione dei redditi dipende in primo luogo dalla categoria di reddito (salario, capitale, immobili, plusvalenze etc.), dall’ammontare del reddito e dalla situazione familiare del contribuente. Il contribuente o residente lussemburghese è sempre tenuto a presentare una Déclaration d’impôts (dichiarazione dei redditi) se richiesto dall’Administration des Contributions Directes (erario lussemburghese). La dichiarazione dei redditi, Déclaration d’impôts, deve essere presentata, al più tardi, il 31 marzo dell’anno seguente all’anno di imposizione.

Il lavoratore dipendente

Generalmente il lavoratore dipendente non è tenuto per legge a presentare una déclaration d’impôts, in quanto il suo reddito è già sottoposto ad un’imposizione alla fonte ed è quindi noto all’Agenzia delle imposte. Tuttavia il lavoratore dipendente deve presentare una Déclaration d’impôts in alcuni casi particolari, ad esempio se il reddito da lavoro supera i 100.000 euro annuali.
Ogni anno il lavoratore dipendente riceve al proprio domicilio per via postale il certificato d’imposta – fiche de retenue d’impôt – un documento rilasciato dal datore di lavoro con i dati del contribuente da utilizzare nel caso in cui si presenti la Déclaration d’impôts.

Il dipendente può presentare spontaneamente una Déclaration d’impôts dove indica, oltre agli eventuali redditi supplementari di cui dispone, anche alcune tipologie di spese (assicurazioni mediche e pensionistiche, spese per il trasporto verso il luogo di lavoro, interessi debitori su prestiti etc.) che possono essere dedotte (si veda sotto). Il dichiarante può in tal modo, se ne ha diritto, vedere ricalcolato l’ammontare delle imposte da pagare e recuperare, in molti casi, parte di quanto pagato. La dichiarazione dei redditi, dopo essere stata presentata per la prima volta, diventa un obbligo anche per gli anni successivi.

Il lavoratore indipendente o che esercita una professione liberale

I lavoratori indipendenti che hanno pagato nel corso dell’anno i contributi secondo quanto determinato dal Centre Commun de la Sécurité Sociale (CCSS) sono obbligati a presentare una Déclaration d’impôts. Questa conterrà i redditi percepiti durante l’anno (da lavoro e non) e le spese (come visto in precedenza), permettendo al fisco lussemburghese di considerare la situazione completa del lavoratore e provvedere, se è il caso, a richiedere o rimborsare la differenza.

Spese deducibili fiscalmente dal reddito

Alcune tipologie di spese sostenute nel corso dell’anno possono essere dedotte fiscalmente dal reddito. Di seguito riportiamo le più comuni, tuttavia una lista esaustiva e dettagliata è riportata nella documentazione disponibile, come indicato in precedenza, sul sito web della Administration des Contributions Directes (ACD) www.impotsdirects.public.lu e nella guida on line all’Amministrazione del Lussemburgo www.guichet.public.lu.

Si sottolinea che esistono dei tetti di deducibilità che variano a seconda della tipologia di spesa. Ad esempio possono essere dedotte le spese sostenute per: l’esercizio di un’attività lavorativa come dipendente (frais d’obtention); i perfezionamenti professionali (soltanto se collegati con l’attività corrente); gli interessi passivi relativi al finanziamento di un’abitazione; gli assegni corrisposti al coniuge divorziato; gli interessi passivi e altri costi relativi all’acquisizione / costruzione / ristrutturazione di un immobile non ancora occupato; gli interessi passivi relativi al credito personale; i contributi e prelievi previdenziali obbligatori; i contributi e i premi assicurativi; i premi pagati per un’assicurazione pensionistica; i contributi di risparmio edilizio; i contributi a un regime pensionistico integrativo. Una lista più completa è disponibile sul sito www.guichet.public.lu

Territorialità degli uffici delle imposte

In Lussemburgo gli uffici delle imposte sono determinati dal domicilio fiscale, dalla classe di reddito o dall’oggetto sociale del contribuente. Persone fisiche e aziende fanno, ad esempio, riferimento a uffici diversi per presentare la documentazione per i loro adempimenti fiscali. Le persone fisiche devono fare riferimento, secondo la propria residenza, a uno dei 28 Bureaux d’imposition des personnes physiques (uffici decentrati dell’Agenzia delle entrate) distribuiti sul territorio nazionale. Una pagina del sito web dell’Administration des Contributions Directes (ACD) presenta un lista degli uffici a seconda dell’area di residenza del contribuente: www.impotsdirects.public.lu