15.02

Informazione, economia e cultura
Riferimenti culturali

In Lussemburgo esistono numerosi quotidiani, periodici, reti televisive e radiofoniche che garantiscono l’informazione sui principali fatti internazionali e nazionali. Gli organi di informazione spesso utilizzano una o più delle tre lingue nazionali (francese, tedesco, lussemburghese), oppure altre lingue legate alle comunità presenti sul territorio, come l’inglese, il portoghese o l’italiano.

La carta stampata

Quotidiani

Luxemburger Wort, quotidiano cattolico, fondato nel 1848, uno dei giornali più antichi d’Europa;
Tageblatt, quotidiano di tendenza socialista, fondata nel 1913;
Lëtzebuerger Journal, quotidiano liberale, fondato nel 1948;
Zeitung vum Lëtzebuerger Vollek, giornale comunista, fondato nel 1946;
Le Quotidien, quotidiano in lingua francese, fondato nel 2001 (lo stesso anno de La Voix du Luxembourg, versione francese del Luxemburger Wort, che ha pubblicato il suo ultimo numero nel settembre 2011);
L’Essentiel, quotidiano a distribuzione gratuita in lingua francese, fondato nel 2007 (stesso anno di Point24 che ha pubblicato il suo ultimo numero nel dicembre 2012).

Periodici

I principali periodici d’informazione settimanale sono:
Lëtzebuerger Land, fondato nel 1954, promosso da personalità del mondo economico;
Woxx, fondato nel 1988 per volontà del mondo ecologista lussemburghese con il nome di: GréngeSpoun: hebdomadaire pour une alternative écologique et sociale;
Le Jeudi, fondato nel 1997, è indirizzato alla comunità francofona;
Contacto, fondato nel 1970, è destinato principalmente alla comunità portoghese;
Den Neie Feierkrop, lanciato nel 1993, è un giornale satirico.

Mensili che si occupano di politica, economica e culturale

Forum, fondato nel 1976, in lingua tedesca;
PaperJam, mensile economico e finanziario lanciato nel 2000;
Agefi Luxembourg, il giornale finanziario, creato nel 1988;
Delano, mensile di informazione in inglese, lanciato nel 2011;
Passaparola, mensile di informazione e cultura in lingua italiana, edito dal 2004.

Media

Reti radio

RTL Radio Lëtzebuerg, in lussemburghese, è la più popolare radio del Lussemburgo: il gruppo RTL è attivo dal 1931;
Radio 100,7, la sola radio pubblica del Lussemburgo, attiva dal 1993;
Essentiel radio, radio francofona attiva dal 2016 e legata all’omonimo quotidiano;
Eldoradio, radio indipendente in lussemburghese;
Radio Ara, radio indipendente, attiva dal 1992, con trasmissioni in molte lingue europee, tra cui l’italiano;
Radio Latina, radio indipendente in lingua portoghese con trasmissioni in altre lingue, tra cui l’italiano;

Reti televisive

RTL Télé Lëtzebuerg, principalmente in lussemburghese, attiva dal 1969;
Nordliicht TV, emittente incentrata sul nord del Lussemburgo, attiva dal 1996;
DOK (den oppene Kanal), piattaforma di programmi televisivi indipendenti, nata nel 2004;
Chamber TV, dal 2001 trasmette in diretta i dibatti della Chambre des députés;
PaperJam.TV, dal 2011 trasmette un telegiornale con notizie economiche e finanziarie.