08/05/2020

Distribuzione per maschere chirurgiche monouso per lavoratori frontalieri
News

L’esercito ha istituito dodici siti di distribuzione per maschere chirurgiche monouso per lavoratori frontalieri

Comunicato 08.05.2020
A seguito della decisione del Governo del 4 maggio 2020 nel contesto del de-confinamento, tutti i lavoratori frontalieri che lavorano nel Granducato potranno beneficiare di un lotto di 50 maschere chirurgiche monouso.

L’esercito ha istituito dodici siti di distribuzione per maschere chirurgiche in tutto il Paese per i lavoratori frontalieri. I siti saranno operativi dall’11 maggio 2020 e rimarranno aperti tutti i giorni fino al 24 maggio 2020.

Tutti i lavoratori frontalieri riceveranno una lettera con un buono per poter ritirare le loro maschere chirurgiche in uno dei siti di loro scelta, entro due settimane dal ricevimento della lettera. Per evitare un afflusso eccessivo nella stessa data, le lettere saranno inviate in sequenza nell’arco di 5 giorni.

L’esercito regolerà i flussi nei vari centri e garantirà il rispetto delle condizioni sanitarie. Sarà garantito elettronicamente che questo buono di prelievo non può essere utilizzato due volte.

Questa misura messa in atto dall’esercito consentirà ai 205.000 lavoratori frontalieri di prepararsi in modo adeguato al periodo di de-confinamento. Il volume totale comprende 10 milioni di maschere chirurgiche che saranno distribuite durante due settimane.

Comunicato dell’État-major de l’armée