30/05/2020

Progetto pilota di test COVID-19 all’aeroporto di Lussemburgo
News

Comunicato 30.05.2020

Nell’ambito della ripresa delle attività “passeggeri” in aeroporto e nel contesto della strategia nazionale di screening, il governo lussemburghese, in collaborazione con Lux-Airport, sta lanciando un progetto pilota volto a testare i passeggeri sui voli di atterraggio all’aeroporto di Lussemburgo.

© Vincent Flamion Photography

François Bausch, secondo a destra, presso lo stand di testing all’aeroporto di Lussemburgo.

Chiunque arrivi in Lussemburgo per via aerea riceverà un buono valido per diversi giorni per essere testato in un laboratorio di analisi medica di sua scelta.

In alternativa, una stazione di prova che Lux-Airport ha installato nel terminal consente ai passeggeri di altri aeroporti di essere testati direttamente sul posto. Questa è una delle molte misure che Lux-Airport ha adottato riguardo alla riapertura del trasporto aereo di passeggeri.

Le persone testate riceveranno i loro risultati e, in caso di risultati positivi, sarà applicata la consueta procedura d’isolamento, e saranno tracciati i contatti in Lussemburgo. Anche le autorità del paese di residenza della persona sottoposta a screening sono informate nel caso di un risultato positivo.

Il progetto pilota inizia il 29 maggio 2020 per un periodo iniziale di un mese, al fine di valutare l’opportunità di estendere i test ad altri “porte d’accesso” nel Paese.

Comunicato del Ministère de la Mobilité et des Travaux publics, la Direction de la santé e Lux-Airport